fbpx
,

Misano nuovamente premiata con la bandiera blu

La Bandiera Blu sventolerà anche nel 2021 davanti alle acque di Misano Adriatico. La Foundation Environmental Education, organizzazione no-profit, ha elencato le località turistiche che potranno fregiarsi della bandiera più ambita.

Il riconoscimento premia, in base a 32 criteri di valutazione riguardano, fra gli altri, la qualità delle acque aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano, livello servizi di spiaggia, impegno dell’amministrazione sull’educazione ambientale verso giovani, turisti e residenti, fino alla raccolta differenziata. La valutazione tiene conto degli ultimi quattro anni e i parametri devono garantire livelli di eccellenza.
L’unicità di Misano è anche nel riconoscimento con la bandiera blu al porto turistico di Portoverde. E’ l’unico approdo in Emilia-Romagna a poter issare la Bandiera Blu.

“E’ un premio – il commento di Fabrizio Piccioni, sindaco di Misano Adriatico – che condividiamo coi cittadini ed i turisti. Il Comune è impegnato nel caratterizzare ogni intervento con una valutazione sull’impronta ambientale che produce, ma senza la collaborazione di tutti sarebbe un’azione vana. Possiamo fare meglio, penso ad esempio ad una migliore gestione del ciclo dei rifiuti e una più attenta tutela dell’ambiente, ma oggi è il giorno della soddisfazione per una Bandiera Blu che, in aggiunta alla bandiera gialla come Comune ciclabile recentemente confermata e alla bandiera verde pediatrica, speriamo sia di ottimo auspicio per la stagione turistica”.

Presente alla cerimonia on-line della consegna l’Assessore all’Ambiente Nicola Schivardi.

“Oltre ad una qualità ottimale delle acque di balneazione di tutta Misano, la bandiera blu premia anche aspetti – commenta -. Dallo scorso anno, per esempio, viene valutato il livello di attenzione posto per il rispetto delle disposizioni anti-Covid. Si tiene conto della cura e della sicurezza rivolta al turista, della pulizia delle spiagge e della qualità delle piste ciclabili presenti lungo il litorale. Un concetto, insomma, di sostenibilità a 360 gradi. E’ dunque motivo di grande orgoglio, per noi, vedere riconosciuti gli sforzi fatti in questa direzione”.

Anche quest’anno, nel mese di giugno, si terrà una piccola cerimonia nella quale si isserà la bandiera blu sul pennone di piazzale Roma.

Nella foto, una cerimonia del passato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X