fbpx

SENTIERI DANTESCHI

mercoledì 11 agosto ore 21.15

Misano Monte, Chiesa dei SS Biagio ed Erasmo
… E USCIMMO A RIVEDER LE STELLE

Mirco Palazzi basso
Marco Scolastra pianoforte

 

Montescudo, dal Santuario di Valliano alla Chiesa della Pace ore 17.30
IN CAMMINO CON DANTE

Silvio Castiglioni recita versi dal Purgatorio della Divina Commedia

 


venerdì 13 agosto ore 21.15

Misano Monte, Chiesa dei SS Biagio ed Erasmo

… E QUIVI A RAGIONAR SEMPRE D’AMORE

Leonora Armellini pianoforte
Paola Doghieri voce recitante

 


domenica 15 agosto ore 21.15
Misano Adriatico, Portoverde, Piazzale Colombo

JAZZ & DINTORNI
Massimiliano Rocchetta Trio

Massimiliano Rocchetta pianoforte
Tiziano Negrello contrabbasso
Stefano Paolini batteria


mercoledì 18 agosto ore 21.15
Gradara, Cortile del Castello

… AMOR, CH’AL COR GENTIL RATTO S’APPRENDE
Un Pianoforte sotto le stelle

Nicola Pantani pianoforte
Enrico Battarra voce recitante

 


mercoledì 1 settembre ore 20.00
Misano Adriatico, Giardino e Sala dei ricevimenti
Ristorante Il Mulino

DESDE EL ALMA
Astor Piazzolla, un secolo di tango (1921-2021)

Norina Angelini voce e pianoforte
Ingresso a pagamento (€ 15) solo su prenotazione

In collaborazione con il Borgo della Musica e delle Arti di Montescudo – Monte Colombo

 


martedì 28 settembre ore 21.15
Misano Monte, Chiesa dei SS Biagio ed Erasmo

… NOI CI ALLEGRAMMO, E TOSTO TORNÒ IN PIANTO
IL CAMMINO MISTICO DELL’ANIMA

In ricordo di Alfredo Speranza

Roberto Cappello pianoforte

Silvio Castiglioni voce recitante

 


Il MISANOPIANOFESTIVAL al Borgo della Musica e delle Arti

giovedì 25 novembre ore 21.15
Montescudo, Teatro Francesco Rosaspina

PREMIO ALLA PRODUZIONE ARTISTICA AL FEMMINILE
Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne

Sarah Giannetti pianoforte

 


Durante i concerti a Misano Monte sarà esposta in contemporanea una opera dell’artista Augusto Del Bianco in concomitanza con LA NATURALE BELLEZZA – Una mostra diffusa a Misano Adriatico.
Sala Quartiere di Portoverde, 9/29 Agosto 2021 (h. 21.00 ven, sab e dom).

per prenotazioni: [email protected]
per informazioni: [email protected]

per prenotazione obbligatoria evento 1 settembre: Ufficio: IAT Misano tel 0541 615520

 

INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE
(escluso il concerto del 1 Settembre con degustazione a cura del ristorante Il Mulino – costo euro 15)
secondo le modalità previste dalle normative vigenti

 

La biblioteca illuminata | Rassegna a cura di Gustavo Cecchini


Giovedì 24 Giugno
VITO MANCUSO
Il tempo tutto toglie e tutto dà

Venerdì 25 Giugno
IVANO DIONIGI
C’era una volta il tempo

Sabato 26 Giugno
UMBERTO GALIMBERTI
Figure del tempo

Giovedì 8 Luglio

MASSIMO CACCIARI

Le forme del tempo.
Da Kant e oltre

 


Ore 21:00

Giardino della Biblioteca Comunale | Via Rossini 7 – Misano Adriatico

 (Rn)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti, con le modalità previste dalle normative vigenti

Info: 0541 618484

www.misano.org

DA DOMANI DUE GIORNI DI TEST MOTOGP A MISANO WORLD CIRCUIT – INGRESSO GRATUITO ALLA TRIBUNA C ADIACENTE ALLA NUOVA MWC SQUARE

Aperitivo di MotoGP a Misano World Circuit – 23/24 giugno 2021

Domani e giovedì sono previste due giornate di test MotoGP al Marco Simoncelli. Scenderanno in pista i piloti e collaudatori dei team di Aprilia, Honda, KTM, Ducati e Suzuki.

Grazie alla disponibilità dei team, che si ringraziano, MWC aprirà gratuitamente l’ingresso al pubblico in Tribuna C. Vi si accede dall’ingresso a MWC Square, su via del Carro. La tribuna avrà una capienza di 500 spettatori nel rispetto delle norme anti covid e sarà chiusa al raggiungimento del numero previsto.

La tribuna C è al paddock 3, dove nei giorni scorsi è stata inaugurata MWC Square, aperta e pronta ad accogliere gli appassionati su un’area di 11.000 mq, aperta tutti i giorni. Misano World Circuit è il primo circuito in Italia ad aprirsi quotidianamente al pubblico come punto di ritrovo e svago con accesso libero a tutti.

In vista del Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma dal 17 al 19 settembre, sono disponibili fino all’8 luglio le offerte scontate per assistere al grande spettacolo della MotoGP.

Biglietti e informazioni sulla piattaforma TicketOne e sul sito www.misanocircuit.com

Il Campionato mondiale Superbike tornerà nel 2021 al Marco Simoncelli, dall’11 al 13 giugno. Dopo la pausa del 2020, con la pandemia che ha imposto prima il rinvio a novembre, poi l’annullamento definitivo e la concomitante firma del rinnovo triennale a partire da quest’anno, il grande spettacolo delle derivate di serie sarà di nuovo protagonista in uno dei circuiti più amati.

Il WorldSBK festeggerà a Misano World Circuit il suo 30° compleanno, ricordando quella gara che nel 1991 avviò una straordinaria storia di imprese e grandi campioni. Per l’occasione sarà pronta una bella sorpresa, utile a festeggiare un traguardo storico e che certifica l’appuntamento per eccellenza in Italia per le derivate di serie.

Siamo felici di tornare a Misano, dove contiamo di poter salutare finalmente i fans – dice Gregorio Lavilla, Direttore Esecutivo Dorna WorldSBKSarà emozionante riaverli vicini e siamo davvero fiduciosi perché lo staff di MWC sta facendo un ottimo lavoro per garantire un’esperienza sicura“.

IL GRAN PREMIO DEL MADE IN ITALY & DELL’EMILIA-ROMAGNA

La titolazione Made in Italy & Emilia-Romagna Round nasce grazie al progetto promosso dalla Regione insieme ad APT Servizi dell’Emilia-Romagna in sinergia con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e l’Agenzia ICE; si inserisce nell’ambito del percorso avviato con la Formula 1 a Imola e che dopo il WorldSBK di Misano coinvolgerà il Motor Valley Fest di Modena e nuovamente Misano con la MotoGP a settembre.

MAECI e AGENZIA ICE hanno infatti scelto i grandi eventi internazionali di motori promossi dalla Regione Emilia-Romagna per raccontare a livello internazionale, lo stile e l’innovazione del nostro Paese. Sarà quindi anche l’occasione per comunicare al mondo i valori della Motor Valley, una piattaforma per promuovere le eccellenze Made in Italy delle varie filiere.
É stato individuato un piano di comunicazione trasversale che prevede anche la realizzazione di un contenuto video che vedrà come protagonisti i piloti della Riders’ Land, Michael Rinaldi e Michele Pirro in sella alle loro Ducati che andranno alla scoperta delle eccellenze del territorio.
Un viaggio che partirà da Misano, toccando Cesena e San Giovanni in Marignano (distretti del wellness e della moda) per poi arrivare alla spiaggia di Misano e al Misano World Circuit, dove i piloti incontreranno alcune realtà testimonial del progetto.

L’evento si pone all’interno di una cornice che ha visto le Istituzioni convergere sui valori del motorismo per individuare una leva di comunicazione dello stile dell’innovazione italiana nel mondo.

Le eccellenze dell’industria italiana sono un punto di riferimento imprescindibile per la ripresa dalla pandemia – sottolinea il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maioed è questo il motivo per cui abbiamo scelto di investire nella promozione del Sistema Paese, facendo squadra tra istituzioni nazionali e regionali, per valorizzare a livello internazionale le qualità uniche del settore automotive e del territorio che le esprime.
Il WorldSBK che si svolgerà al Misano World Circuit costituisce una tappa fondamentale di questo percorso: si tratta di un’occasione unica per celebrare la bellezza della competizione sportiva, l’eccellenza della tecnologia e della creatività imprenditoriale italiana e lo straordinario potenziale attrattivo di una regione come l’Emilia-Romagna per la ripartenza in sicurezza dell’economia del Paese”.

Ci prepariamo a ospitare un altro grande evento internazionale – commenta Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagnaun’altra grande festa dello sport e dei motori, nella terra della velocità in pista, grazie al ritorno del Campionato mondiale Superbike a Misano Adriatico. Soprattutto, un’altra straordinaria vetrina per l’Emilia-Romagna. A conferma che siamo la vera Motor Valley mondiale. Il WorldSBK – unitamente al Gran Premio di Formula 1, al MotoGP e il Motor Valley Fest – è tra gli appuntamenti motoristici emiliano-romagnoli in grado di essere veicolo di promozione dell’Emilia-Romagna e del Made in Italy, una serie di appuntamenti sulla quale, insieme al Ministero degli Esteri e al ministro Di Maio, che ringrazio, abbiamo puntato per far conoscere ancora di più nel mondo le eccellenze di questa regione e del Paese, in un comparto come l’automotive e non solo.
Crediamo nello sport come strumento di crescita e di sviluppo, oltre che come straordinario momento di condivisione tra le persone. E crediamo nella Motor Valley, un distretto unico al mondo, compendio ineguagliabile di tecnologia, capacità di innovazione e voglia di intraprendere. Sono certo che sarà una bellissima manifestazione, organizzata in piena sicurezza, a riprova ancora una volta della capacità di accoglienza di questa terra. E della sua voglia di dare un altro segnale di fiducia e di ripartenza”.

Il Made in Italy Emilia-Romagna Round troverà una Misano già operativa per accogliere turisti e tutto il mondo del WorldSBK – dice Fabrizio Piccioni, sindaco di Misano AdriaticoL’industria dell’accoglienza è pronta a ripartire con la fiducia e l’entusiasmo che ci contraddistinguono conciliando cultura dell’ospitalità e sicurezza. Misano avrà una estate connotata da grandi eventi sportivi, abbiamo già dato prova di affidabilità e responsabilità. Ora è il tempo di puntare ad una normalità prudente e anche possibile”.

La pandemia non ha fermato gli investimenti e il Gruppo Financo, azienda cementiera di profilo mondiale ed espressione anch’essa del miglior made in Italy per la qualità degli interventi, nonché proprietaria del circuito, guarda avanti: “Inaugureremo a breve la MWC Square – conferma Luca Colaiacovo, presidente Santa Monica SpAla palazzina con i nuovi box procede spedita e questi sforzi faranno da leva ad ulteriori progetti di promozione di una cultura motoristica diventata solida proposta industriale e anche turistica”.

Questo campionato esprime pienamente il senso di questo progetto – conclude Andrea Albani, managing director di MWCIn pista ci sono moto derivate dalla produzione e poi preparate dai team, col made in Italy che è largamente diffuso nel paddock. Ci sono tante imprese della nostra Motor Valley e insieme a tutte le altre esprimono livelli di eccellenza tecnologica che tutto il mondo riconosce al made in Italy”.

Soggiorno a Misano Adriatico


Potete indicarci l’hotel in cui desiderate soggiornare, oppure affidarvi alla nostra esperienza:
nella soluzione prescelta è sempre compreso il braccialetto che, da quest’anno, sarà obbligatorio per poter accedere all’interno del Palasport, sia per gli atleti che per il pubblico.
Il nostro servizio di prenotazione è gratuito.

Centro unico ufficiale di prenotazione presso Fondazione Misano:

Tel: +39 0541 615520
E-mail: [email protected]

La Bandiera Blu sventolerà anche nel 2021 davanti alle acque di Misano Adriatico. La Foundation Environmental Education, organizzazione no-profit, ha elencato le località turistiche che potranno fregiarsi della bandiera più ambita.

Il riconoscimento premia, in base a 32 criteri di valutazione riguardano, fra gli altri, la qualità delle acque aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano, livello servizi di spiaggia, impegno dell’amministrazione sull’educazione ambientale verso giovani, turisti e residenti, fino alla raccolta differenziata. La valutazione tiene conto degli ultimi quattro anni e i parametri devono garantire livelli di eccellenza.
L’unicità di Misano è anche nel riconoscimento con la bandiera blu al porto turistico di Portoverde. E’ l’unico approdo in Emilia-Romagna a poter issare la Bandiera Blu.

“E’ un premio – il commento di Fabrizio Piccioni, sindaco di Misano Adriatico – che condividiamo coi cittadini ed i turisti. Il Comune è impegnato nel caratterizzare ogni intervento con una valutazione sull’impronta ambientale che produce, ma senza la collaborazione di tutti sarebbe un’azione vana. Possiamo fare meglio, penso ad esempio ad una migliore gestione del ciclo dei rifiuti e una più attenta tutela dell’ambiente, ma oggi è il giorno della soddisfazione per una Bandiera Blu che, in aggiunta alla bandiera gialla come Comune ciclabile recentemente confermata e alla bandiera verde pediatrica, speriamo sia di ottimo auspicio per la stagione turistica”.

Presente alla cerimonia on-line della consegna l’Assessore all’Ambiente Nicola Schivardi.

“Oltre ad una qualità ottimale delle acque di balneazione di tutta Misano, la bandiera blu premia anche aspetti – commenta -. Dallo scorso anno, per esempio, viene valutato il livello di attenzione posto per il rispetto delle disposizioni anti-Covid. Si tiene conto della cura e della sicurezza rivolta al turista, della pulizia delle spiagge e della qualità delle piste ciclabili presenti lungo il litorale. Un concetto, insomma, di sostenibilità a 360 gradi. E’ dunque motivo di grande orgoglio, per noi, vedere riconosciuti gli sforzi fatti in questa direzione”.

Anche quest’anno, nel mese di giugno, si terrà una piccola cerimonia nella quale si isserà la bandiera blu sul pennone di piazzale Roma.

Nella foto, una cerimonia del passato.

SONO DUE I GRAN PREMI MOTOGP IN PROGRAMMA A MISANO

La Riders’ Land romagnola raddoppia l’appuntamento in Riviera Adriatica con due date:

  • Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini il 13 settembre 2020
  • Gran Premio dell’Emilia-Romagna e della Riviera di Rimini il 20 settembre 2020
Sono stati presentati questa mattina in conferenza stampa i due Gran Premi MotoGp che Misano World Circuit ospiterà il 13 e 20 settembre. Due date che porranno per dieci giorni la Riders’ Land, e Misano Adriatico in particolare, sotto i riflettori di tutto il mondo. Il sindaco di Misano Fabrizio Piccioni, intervenuto in conferenza stampa insieme ai promotori, non ha nascosto la soddisfazione per il risultato ottenuto.
“Il nostro comune è quello che, ovviamente, beneficia maggiormente di questa importante competizione – ha commentato Piccioni -. Riuscire a mettere a segno questa doppia tappa della MotoGp è un risultato particolarmente importante per l’intero territorio, che ha visto Misano protagonista sin dalle prime battute. Non era scontato, nella situazione generata dal Coronavirus, riuscire a confermare anche solo la tappa classica, invece siamo riusciti ad ottenere due Gran Premi, il 14° e il 15° della stagione. La promozione, in termini d’immagine, sarà senza eguali. In più contiamo, da qui a settembre, di poter avere una parte di pubblico, il che comporterebbe una ricaduta in termini di presenze turistiche sul territorio, con un ulteriore allungamento della stagione estiva. Per il 2021 abbiamo già un contratto, ma abbiamo già intavolato la trattativa anche per i due anni a seguire. Ci sono tutte le condizioni per correre a Misano anche nel 2022 e nel 2023”.

Dopo l’emergenza Coronavirus e il lockdown che ha spento i riflettori su tutte le manifestazioni sportive, la Regione riparte e punta sui grandi eventi come traino turistico e per la valorizzazione del territorio. E così, a fianco del tradizionale Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, confermato anche quest’anno, nasce il Gran Premio dell’Emilia-Romagna e della Riviera di Rimini, per nove giorni all’insegna della velocità sulle due ruote.

La prima gara è in programma il secondo fine settimana di settembre, nel week end dell’11-13 settembre 2020, e subito dopo, in quello del 18-20 settembre 2020, debutterà il nuovo GP.

La Riders’ Land romagnola riaccende quindi i motori con due competizioni del Motomondiale 2020, di cui oggi è stato reso noto ufficialmente il calendario della stagione, e che si disputeranno al Misano World Circuit intitolato all’indimenticato Marco Simoncelli.

Due Gran Premi che si svolgeranno nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, e quindi – al momento – senza pubblico dal vivo, ma con l’auspicio e la speranza che si possano creare le condizioni perché le tribune del Misano World Circuit possano accogliere in settembre almeno una parte di spettatori possibili. Già certa invece una copertura televisiva internazionale che garantisce una visibilità senza pari (lo scorso anno oltre 600 giornalisti da 33 Paesi e un’audience mondiale di un miliardo di appassionati).

“L’Emilia-Romagna dello sport e del turismo vuole ripartire e vuole tornare a vincere dando il meglio di sé e mostrando il meglio di sé, a partire dalla passione, dal talento, dall’accoglienza e dalla grande capacità ricettiva della nostra bellissima terra. In questo caso la Romagna, ma in generale tutta quanta la nostra regione- afferma il presidente Bonaccini-. Un binomio che negli ultimi qui ha voluto dire sviluppo e occupazione, fino al record di 60 milioni di presenze del 2019, oltre il 12% del Pil regionale. Una forza che vogliamo recuperare a pieno. Ed è con orgoglio che rivendico gli sforzi fatti non solo per riconfermare il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, che già lo scorso anno aveva visto un’affluenza record di spettatori sia per la gara sia per gli eventi collaterali, ma per raddoppiare con la novità assoluta del Gran Premio dell’Emilia-Romagna. Nonostante lo stop dovuto alla pandemia, non ci siamo voluti arrendere e abbiamo lavorato insieme ai territori, nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza a garanzia della salute dei piloti, dei loro team e degli organizzatori, per realizzare due eventi che, sono certo, non dimenticheremo. Saranno due Gran Premi diversi da quelli che siamo abituati a seguire da sempre, ma sono certo non meno emozionanti. E faremo il tifo per i grandi campioni di questo sport ma soprattutto per l’Emilia-Romagna, in un abbraccio, seppur virtuale, ma non meno caloroso, al circuito della MotoGp che rilancerà in tutto il mondo le immagini della nostra terra”.

“Ringrazio la Regione Emilia-Romagna e la Repubblica di San Marino- commenta Ezpeleta– insieme a tutte le autorità locali, la Riviera di Rimini, il Comune e la comunità di Misano per aver reso possibile lo svolgimento delle gare. Il raddoppio degli appuntamenti al Misano World Circuit è una cosa molto importante. Così come era molto importante fare questa stagione, riprendere le competizioni anche con un nuovo sistema e in condizioni di massima sicurezza.  Quello che abbiamo definito è un calendario che guarda all’ottimismo, anche se per il momento le gare sono previste senza spettatori, ma saranno a settembre e da qui a lì vedremo cosa eventualmente succederà. Da qui, dall’Emilia-Romagna, da San Marino e dalla Riviera romagnola parte un messaggio importante, una terra carica di storia per quanto riguarda i motori, con Misano sempre presente nel Motomondiale. L’Italia è un Paese fondamentale per noi, e sarà un piacere, come ogni anno, essere a Misano a settembre”.

Dalle Amministrazioni romagnole (Provincia di Rimini e Comuni di Bellaria-Igea Marina, Rimini, Riccione, Misano Adriatico e Cattolica), coese e determinate insieme a Visit Romagna nel raggiungimento dell’obiettivo, arriva il messaggio forte legato al valore che l’evento rappresenta sul fronte della promozione turistica, oltre a mantenere il ruolo primario la Riders’ Land in un contesto mondiale. Il lavoro che s’aggiunge, con l’auspicio che si creino le condizioni per una parziale affluenza di pubblico, sarà quello di organizzare comunque un’esperienza emozionante da offrire agli appassionati che saranno davanti alla tv e ai turisti sul territorio in quelle settimane.

Dalla Repubblica di San Marino, i Segretari di Stato Lonfernini e Pedini Amati confermano l’interesse a mantenere il territorio patrimonio dell’Unesco nel panorama del motorsport mondiale, col sacrificio che i tempi attuali richiedono, ma con la determinazione che il veicolo promozionale della MotoGP sia uno dei più potenti per comunicare l’offerta turistica della più antica Repubblica del mondo. In questi anni di MotoGP e prima con la Formula Uno, il risultato è stato all’altezza delle attese.

Infine, dal ‘Simoncelli’, il presidente di Santa Monica Spa, Colaiacovo, e il managing director MWC, Andrea Albani, ricordano la riasfaltatura del circuito, realizzata con metodologie innovative e ultimata poco prima del lockdown, dal 14 maggio testata con successo da tanti piloti. Si sono invece interrotti forzatamente altri lavori previsti dal piano industriale che riprenderanno in autunno. C’è la forte determinazione a condurre in porto un calendario sportivo che contribuisca ad alimentare la voglia di ripartenza di tutto il motorsport e si notano i primi segnali di una domanda dai grandi brand di ripartire con prove e presentazioni.

I numeri del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini

La competizione, sostenuta anche dalla Regione Emilia-Romagna attraverso Apt servizi, ha registrato, solo lo scorso anno – in base ai dati elaborati da Trademark Italia –  oltre 182 mila presenze tra spettatori (160mila) e addetti ai lavori (2mila), con un impatto diretto di oltre 62 milioni di euro tra spese per l’alloggio (quasi 20 milioni di euro), cibo e bevande (18,6 milioni), divertimento e shopping (9,9 milioni), trasporti e parcheggi (2,8 milioni) e spese per l’accesso agli eventi, organizzative, gestionali e logistiche (11 milioni), per un indotto complessivo di 65 milioni di euro.

In pratica, a fronte di un investimento di un euro per l’organizzazione del Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini, nel territorio viene attivata una spesa diretta di oltre 7 euro.

Fonte: Ufficio Stampa Misano World Circuit

X